Select Page

Trasferirsi in Australia

Come trasferirsi in Australia?

Trasferirsi in Australia è una scelta importante che comporta un lungo percorso, da pianificare nei minimi dettagli per evitare inutili spese e delusioni.

L’Australia è tra le nazioni più felici e ricche del mondo e 4 delle sue città rientrano nella classifica delle migliori città dove vivere e studiare in tutto il pianeta. Non ci sono dubbi: quale che sia il vostro progetto, trascorrerete un’esperienza indimenticabile e soddisfacente durante il vostro soggiorno in questo stato così lontano dall’Italia.

Nonostante dati rassicuranti sulla vita in Australia, trasferirsi qui è sicuramente una sfida causa una serie di motivi da tenere assolutamente in considerazione, quali la presenza di barriere linguistiche, la rigida selezione da parte del Governo Australiano in tema di immigrazione e la ricerca di un’occupazione adeguata alle proprie esigenze.

La prima considerazione da fare per chiunque abbia intenzione di iniziare una nuova vita in Australia è capire quali siano le possibilità reali, quale sia il progetto e il percorso da seguire ma, prima ancora, il tipo di visto che è possibile richiedere.

Per questa ragione abbiamo deciso di creare una guida introduttiva per aiutarvi nel vostro processo di trasferimento dall’Italia all’Australia. Questa guida include:

  • Età e motivazioni
  • Dove trasferirsi
  • Checklist

È essenziale possedere un buon livello di inglese che vi permetta di ambientarvi e introdurvi nel mondo del lavoro in Australia. Viene inoltre richiesto un livello minimo per accedere ai corsi di studio. Se non avete una conoscenza base della lingua, vi consigliamo di iscrivervi ad un breve corso di inglese introduttivo.

Sebbene non obbligatoria, una qualificazione in un settore specifico risulta essere un punto di forza nella ricerca dell’impiego in Australia. Un’opzione disponibile è qualificarsi una volta giunti in Australia.

Prima di intraprendere la vostra avventura in Australia, è necessario disporre di finanze sufficienti a sostenere le iniziali spese di vitto e alloggio. Bisogna inoltre considerare i costi del visto e del biglietto aereo.

Intraprendere un percorso di studi, conoscere le persone giuste, acquisire nuove competenze, ottenere un lavoro: tutti questi elementi possono diventare la chiave vincente per trasferirsi in Australia.

Trasferirsi in Australia: età e motivazioni

Una cosa fondamentale da fare prima di trasferirsi in Australia è capire le reali motivazioni che spingono ad intraprendere questo percorso tanto stimolante quanto ricco di insidie. Capire se si vuole migliorare il proprio curriculum, svolgere un corso professionale o semplicemente vivere un’avventura in un continente lontano e diverso, è il primo passo prima di lasciare il proprio paese.

Un altro fattore determinante e collegato al precedente è l’età. Infatti esistono diversi tipi di visto e possono variare in base all’età anagrafica. Ecco alcuni dettagli:

Trasferirsi in Australia – Se hai più di 30 anni

L’opzione più comune consiste nell’applicare per uno Student Visa.  Questo visto vi darà la possibilità di scegliere un percorso di studi: potrete migliorare il vostro inglese tramite in corso di apprendimento della lingua o qualificarvi in qualsiasi ambito di vostro interesse. Potrete inoltre acquisire maggiori abilità per le qualifiche che già possedete.

Trasferirsi in Australia – Se hai meno di 30 anni

Una scelta popolare negli ultimi anni è stata quella di richiedere un Working Holiday Visa, chiamato dagli italiani Visto Vacanza Lavoro. Con il WHV potrete lavorare e full time e studiare in Australia per un massimo di 17 settimane.

Una volta giunti qui potrete cercare una posizione lavorativa che rispecchi la vostra qualifica oppure potrete scegliere di iniziare un nuovo percorso di studi per inserirvi nel mondo del lavoro. In alcuni casi, specialmente se in giovane età, può essere anche interessante valutare la possibilità di qualificarsi in un corso professionale tramite lo Student Visa, per poi sfruttare appieno il Working Holiday Visa.

Trasferirsi in Australia con la Famiglia

Nel caso in cui abbiate una famiglia a carico, i fattori in gioco aumentato, in primis il costo derivante dal partire dall’Italia e tutte le spese necessarie da affrontare una volta arrivati in Australia.

La scuola per i figli è obbligatoria fino ai 16 anni e ha un costo di $10.000/15.000 dollari all’anno. La copertura sanitaria dovrà essere richiesta per tutta la famiglia, ad un costo molto più elevato. Bisogna inoltre considerare che, se i genitori sono con uno student visa, potranno lavorare solo 20 ore a settimana cadauno, il che rende tutto ancora più difficile considerando le altre spese generali del mantenimento (casa, bollette, mangiare, ecc).

Se si punta a restare qui a lungo termine, è necessario capire innanzitutto quale sia la persona del nucleo familiare su cui “puntare” per ottenere uno sponsor. Spesso, è consigliabile far intraprendere questa avventura prima ad una persona sola in modo che, una volta sistemata e stabilizzata, possa ricongiungere la famiglia collegandola al proprio visto.

Vi ricordiamo che queste indicazioni sono generiche e che ogni caso va discusso singolarmente nel dettaglio

Potete consultarci scrivendoci, chiamandoci od organizzando un appuntamento con uno dei nostri education agent. Ricordatevi sempre che il nostro servizio è completamente gratuito in quanto riceviamo fondi dal sistema educativo australiano.

Cosa aspetti allora, contattaci per capire come trasferirsi in Australia!

Trasferirsi in Australia con la Famiglia

Una volta fissati i vostri obiettivi e deciso il visto ed eventuale percorso di studi da seguire, non vi resterà altro da fare se non prenotare un biglietto aereo e partire allo scoperta dell’Australia

Ecco quindi una lista di elementi da non dimenticare, che potrà aiutarvi a pianificare la vostra partenza:

  • Passaporto e Visti – controllate che il vostro passaporto sia valido per almeno 6 mesi prima del vostro arrivo in Australia e di avere tutta la documentazione dei visti necessaria. Una buona idea è quella di fotocopiare il passaporto, nel caso in cui doveste sfortunatamente perderlo.
  • Iscrizione alla scuola e documenti relativi all’orientamento (per Student Visa) – dovrete portare con voi la Confirmation of Enrolment (CoE) e le informazioni ricevute dal vostro istituto scolastico.
  • Overseas Student Health Cover (OSHC) (per Student Visa) – l’assicurazione sanitaria è un requisito obbligatorio per entrare in Australia con un visto studentesco, pertanto assicuratevi di averla pronta prima di lasciare l’Italia.
  • Assicurazione di Viaggio – sebbene non obbligatoria, è da prendere in considerazione in quanto copre cose extra rispetto all’assicurazione sanitaria, come visti cancellati, documenti smarriti ecc.
  • Biglietti aerei – assicuratevi di conoscere la data e orario del vostro volo; tenete i dettagli del volo in un posto sicuro, assieme al vostro passaporto e visto.
  • Contatti – è importante avere una lista di contatti d’emergenza di familiari, così come dell’Ambasciata/Consolato italiano, i dettagli dell’istituzione scolastica e del luogo in cui alloggerete. Se deciderete di utilizzare i nostri servizi, aggiungete il nostro numero alla lista, nel caso in cui abbiate bisogno immediato di contattarci una volta atterrati in Australia.
  • Moneta australiana – potrete cambiare Euro in Dollari una volta giunti nei principali aeroporti e città australiane, ma vi raccomandiamo di cambiare una piccola somma prima di lasciare l’Italia.
  • Trasferimento dall’aeroporto – sia che prendiate i mezzi pubblici o taxi o che abbiate qualcuno ad aspettarvi in aeroporto, è importante tenere con voi i dettagli del viaggio, inclusi orario e itinerario e, se il viaggio è stato organizzato da altri, i loro contatti. In aeroporto troverete mappe per aiutarvi a orientarvi e raggiungere la vostra destinazione.

Molti di voi avranno seguito la serie televisiva “Australian Border Security” e saranno ormai esperti nel conoscere quali prodotti non possono introdurre nel territorio australiano. Per coloro che non hanno mai viaggiato, ricordatevi che è illegale importare o esportare qualsiasi tipo di droghe in Australia; dovrete inoltre dichiarare alcuni medicinali (ricordatevi di portare con voi la ricetta medica) e se trasportate una somma maggiore a A$10,000 (o l’equivalente in Euro).

Durante il volo vi verrà consegnata una carta da compilare nella quale dichiarare i vostri dettagli, visto, motivi del viaggio e prodotti controllati che state importando. Se avete difficoltà con la lingua inglese, non disperate, la carta d’arrivo è disponibile anche in italiano quindi non esitate a chiederla alle hostess di turno.

 

ALLOGGIO

Trovare la casa ideale dove vivere può dimostrarsi un’impresa impegnativa. Fortunatamente le principali città australiane hanno una grande offerta e varietà di alloggi tra cui scegliere.

Potrete decidere di alloggiare in un hotel o ostello appena giunti, per ambientarvi, e poi proseguire la ricerca della casa direttamente dal territorio australiano. Molti optano per un appartamento o una stanza in condivisione, così da ridurre i costi.

Per maggiori informazioni riguardo agli alloggi in Australia –

LAVORO

Una volta sistemati potrete iniziare la ricerca dell’occupazione, a meno che non siate tra i pochi fortunati che arrivano con un visto lavorativo organizzato dall’Italia. Anche per il mondo del lavoro, le possibilità a vostra disposizione sono molteplici. Tutti i settori dell’economia australiana sono infatti in forte sviluppo: scegliete quindi l’ambito che più vi interessa e gettatevi a capofitto!

lavorare in Australia

Come trasferirsi in Australia?

Contattaci

Il nostro servizio è completamente gratuito.

Melbourne

106/343 Little Collins Street
Melbourne, VIC 3000

+61 (03) 9939 7292

Sydney

Level 17, 327 Pitt Street
Sydney, NSW 2000

+61 (0) 2 9261 8559

sydney@australianstudysolutions.com

Orari di apertura

Lunedì 9.30 am - 5.00 pm
Martedì 9.30 am - 5.00 pm
Mercoledì 9.30 am - 5.00 pm
Giovedì 9.30 am - 5.00 pm
Venerdì 9.30 am - 5.00 pm
Sabato CHIUSO
Domenica

CHIUSO

Leggi i nostri articoli su vita, lavoro e studio in Australia.

Farm & Working Hostels

Trovare lavoro per estendere il Working Holiday Visa può diventare un processo lungo e difficile.  Abbiamo creato una lista per aiutarvi nella vostra ricerca: ecco le farms e i working hostels che hanno ricevuto il maggior numero di voti. *** Disclaimer: non abbiamo...

Matteo Toffano: da ristoranti Michelin all’apertura della sua scuola di cucina

Ciao Matteo, quando sei arrivato in Australia? Ciao a tutti, Sono arrivato in Australia 10 anni fa, precisamente il 7 settembre 2009. Mi ricordo di aver lasciato Venezia senza sapere di preciso dove stavo andando. L’unica parola che conoscevo in inglese era “Hello” e...

Skilled Regional Visa: cosa cambia a Novembre 2019?

Il 4 Aprile 2019 è stata approvata la normativa Migration Amendment (New Skilled Regional Visas) Regulations 2019 che regolamenterà  i nuovi  visti regionali; la novità principale riguarda l’introduzione di tre visti regionali, di cui due provvisori e uno permanente....

Stefano Simoni: una pizza dopo l’altra verso il PR, da Melbourne a Noosa

Ciao Stefano, quando sei arrivato in Australia? Ciao a tutti! Sono arrivato in Australia il 3 Settembre del 2014, con obiettivi di corta o maybe media durata. Volevo fare un’esperienza diversa, imparare un po’ di inglese e viaggiare in giro per l’Australia. Come mai...

Sponsorship Visa 482 TSS – tutte le novità sulle liste occupazionali

Nelle scorse ore si è diffusa la notizia dei cambiamenti in tema di occupazioni per il visto TSS (Sub 482). Lo strumento legislativo Migration (LIN 19/048: Specification of Occupations—Subclass 482 Visa) Instrument 2019 abolisce il precedente  Migration (IMMI 18/048:...

Terzo Working Holiday Visa: aggiornamenti e novità

Già da Novembre 2018 il Governo aveva annunciato dei cambiamenti per il programma Working Holiday Maker. In data 25 Febbraio 2019 è stato ufficialmente approvato lo strumento legislativo. Queste modifiche interessano il visto 417-Working Holiday visa, richiesto dai...

Elisa Degrandis: un’avventura verso la cittadinanza, tra saloni di hairstyle e sfide continue

Ciao Elisa, quando sei arrivata in Australia? Ciao a tutti! Sono arrivata in Australia a fine 2012. È stata una delle scelte più difficili della mia vita, ma dopo tutti questi anni, devo proprio dire che ne è valsa la pena! Faccio la parrucchiera da oltre 15 anni, è...

A.I.R.E. – ISCRIZIONE SI O NO?

Ci sono più di 5 milioni di italiani residenti all’estero. Lo sapevate che a Melbourne si trova una delle comunità italiane più grandi al di fuori dell’Italia? Ogni anno un numero sempre maggiore di cittadini italiani si trasferisce in Australia. Molte di queste...

VISTI NORTHERN TERRITORY: LA RESIDENZA PERMANENTE NON È POI COSÌ LONTANA!

Tutto quello che c'è da sapere sulla riforma del Northern Territory. Finalmente buone notizie e agevolazioni per tutti coloro intenzionati ad ottenere la residenza permanente in Australia. Nei prossimi 5 anni anche i lavoratori non altamente specializzati e con...

NATALE IN AUSTRALIA TRA SPIAGGE E SURFING SANTA

Natale, il periodo più bello dell’anno. Decorazioni, regali, neve, stufa accesa….oppure no! Vi presentiamo un Natale unico nel suo genere: il Natale australiano. Per chi non lo sapesse, le stagioni in Australia sono invertite rispetto a quelle europee. Durante il mese...